Oggi a Teatro
Teatro della Cipolla presenta

Le Streghe del Bosco di Aus

di Francesco Mencacci
Nuovo Teatro delle Commedie
sabato 23 aprile ore 17:30

Importato dal vecchio Oggi a Teatro


Spazio letterario a cura di Francesco Mencacci e Veronica Galletta. BIOGRAFIA Chiara Palazzolo, di origine siciliana, trascorre la maggior parte della sua vita a Roma. Esordisce nel 2000 con “La casa della festa” per i tipi di Marsilio, e durante la sua carriera pubblica sei romanzi, fra cui la trilogia di Mirta/Luna, trilogia gotica dove innesta nel genere fantastico la sperimentazione linguistica. Nel Bosco di Aus, uscito nel 2011 per Piemme, affronta l’icona delle streghe, ed è il suo ultimo romanzo. Muore nell’agosto 2012, in seguito a una lunga malattia. Nel bosco di Aus, che mette in scena appunto una lotta tra donne/streghe per il potere. Il potere è uno dei temi che innervano la narrativa di Palazzolo; le sue trame ambientate nella provincia italiana mostrano (mostravano) il corto circuito che viene dalla collisione dei riti sociali con le zone oscure dell’animo umano, maschile e femminile. Sia la trilogia che gli altri romanzi sono in un certo modo leggibili come rappresentazioni dello stesso incrocio di amicizia, potere e violenza. A riprova di come siano stati – e forse ancora sono – i generi narrativi cosiddetti minori a farsi carico di raccontare l’Italia di questi anni, attraverso le sue storie gotiche Chiara sapeva dispiegare davanti agli occhi delle sue lettrici il formarsi e indurirsi delle dinamiche di potere all’interno di un gruppo. Chiara aveva già raccontato con I bambini sono tornati del 2003, questa lotta per il potere a partire da un gruppo di amici di lunga data che a poco a poco si impadroniscono dei punti nevralgici della vita di un piccolo centro per spartirsi affari e malaffari e che vengono alla resa dei conti nel bel mezzo di una trama che si focalizza su una madre che vede tornare a giocare nella sua casa i figlioletti morti. E Nel bosco di Aus, uscito nel 2011, Chiara torna a raccontare un’altra storia di lotta per il potere che vede in azione stavolta un gruppo di donne. È un circolo di amiche che si riuniscono attorno a un tavolo di burraco, ma quello che appaiono non è quello che sono in realtà, lo slittamento avviene a partire da piccoli episodi, squarci intravisti che lasciano il dubbio delle apparizioni nella nebbia di un bosco lì appena dietro casa a sottolineare quanto contigui siano i territori del reale e del fantastico; le amiche sono streghe più o meno potenti che lottano tra loro senza esclusione di colpi per contendersi, in vita e morte, il potere di gestire la comunità in cui vivono e l’eternità e la conoscenza a cui aspirano. Giuliana Misserville, societadelleletterate.it, 17/5/2014
Le Streghe del Bosco di Aus

Nuovo Teatro delle Commedie

Via Maria Terreni, 3 - 57122 Livorno (LI)